Il Laboratorio2019-03-25T21:47:25+02:00

… qui si lavora l’oro in tutte le sue colorazioni, per realizzare gioielli preziosi.

IL LABORATORIO

Alla fine degli anni ottanta Margherita, comincia  nella bottega di P.zza Pio X a creare per la clientela di Mogliano e dintorni gioielli unici  lavorati a mano.

Vari i tipi di lavorazione: in genere l’idea e la creatività avvicendano gioielli moderni, etnici, atipici dalle linee geometriche o floreali  alternati  all’estro personale o alla semplice riproduzione di antichi monili preziosi.

E’ prassi abbozzare l’idea del prezioso dedicando particolare cura alle esigenze del cliente (stile preferito, destinatario del monile, ) eseguendo degli schizzi di massima che porteranno alla definizione del modello, scelta delle eventuali pietre e tecniche di lavorazione.

Si passa poi all’esecuzione vera e propria, alle volte producendo un modello in cera, che passerà per la fusione, (ossia la realizzazione di un calco di gesso prima della colata in oro).

Il pezzo a questo punto esce grezzo e viene rifinito dalle mani di Margherita in laboratorio. Più accurata è la lavorazione dei gioielli in costruzione, dal momento che l’oro trasformato dopo la fusione a lingotto è pronto per essere laminato, da qui la creazione di tutti gli elementi che formeranno il gioiello (fusto, particolari, castoni), che una volta rifiniti, saldati e uniti tra loro ci porteranno alla fase della rifinitura e lucidatura. Infine verrà incastonato e controllato al microscopio ogni sua parte.

Le gemme utilizzate variano dalle più conosciute come diamanti, zaffiri, rubini, smeraldi, opali, acquamarina, tanzanite, Tzavorite, alla vasta gamma dei semi preziosi, ove colori e forme spaziano in infinite combinazioni cromatiche.